was successfully added to your cart.

Si vede una tenue luce in fondo al tunnel per la Ryder Cup in Italia: il board degli organizzatori si fida ancora del nostro Paese e non ha fissato alcun ultimatum per la presentazione della fidejussione (che però prima o poi dovrà arrivare). A sbloccare l’empasse e allontanare – per ora – la figuraccia mondiale è stata una lettera del ministro Lotti datata 11 febbraio dove si rassicura la società che gestisce la Ryder Cup.

Fonte: Golfando

X